In che modo le scuole pubbliche di Chesapeake City utilizzano l'analisi per raccogliere dati longitudinali

Migliori pratiche nell'uso dell'analisi dei dati

Lightspeed Systems® e Digital Promise hanno unito le forze per fornire alla Digital Promise League of Innovative School Districts partecipanti un modo migliore per monitorare e monitorare il coinvolgimento digitale a livello di studenti: l'uso di CatchOn® [Lightspeed Analytics™]. Questo premiato strumento di analisi dei dati consente alle scuole di analizzare l'efficacia dei loro investimenti tecnologici e identificare gli studenti a rischio di cadere nelle crepe, il tutto in tempo reale Sette distretti di varie dimensioni e località hanno partecipato al progetto, tra cui Chesapeake City in Virginia Scuole pubbliche (CPS). CPS è un cliente Lightspeed Systems e un membro della Digital Promise League of Innovative Schools. Il CPS ha accettato di includere i dati aggregati e identificati sull'utilizzo delle applicazioni e sul coinvolgimento nello studio pilota per aiutare a fornire informazioni dettagliate sui modelli di utilizzo e coinvolgimento degli studenti negli ambienti di apprendimento digitale.

Identificazione degli strumenti a pagamento utilizzati dagli studenti in corsi specifici

L'obiettivo iniziale dell'analisi dei dati di CPS era quello di costruire un set di dati consolidato da cui poter iniziare a fare analisi e informare il processo decisionale. "IO penso che sia davvero importante avere dati longitudinali”, ha affermato Jeff Faust, Chief Technology Innovation Officer di CPS. “Basare una decisione su quale software viene utilizzato in un mese o due non è giusto perché ci sono molti strumenti che non vengono utilizzati nei primi due mesi di scuola. Quegli stessi strumenti potrebbero diventare davvero importanti nel secondo semestre. Quindi, con CatchOn [Lightspeed Analytics], volevamo inviare i suoi agenti ai dispositivi degli studenti e del personale il più velocemente possibile e iniziare a raccogliere dati. Questo era il nostro obiettivo originale, ma è sorprendente quanto velocemente il nostro utilizzo dello strumento sia diventato molto più grande di quello.

Con CatchOn [Lightspeed Analytics] volevamo che i suoi agenti venissero inviati ai nostri dispositivi di studenti e personale il più velocemente possibile e iniziassero a raccogliere dati. Questo era il nostro obiettivo originale, ma è sorprendente quanto velocemente il nostro utilizzo dello strumento sia diventato molto più grande di quello.

Jess Faust, Chief Technology Innovation Officer, Chesapeake City Public Schools

Visione ampliata di CPS per l'applicazione e l'utilizzo dell'analisi dei dati nell'istruzione

Esecuzione di una strategia efficace di gestione del cambiamento

Come nel caso dei distretti scolastici di tutto il paese, la videoconferenza è diventata uno strumento essenziale per fornire istruzioni a distanza per il CPS. Sebbene i leader distrettuali siano stati molto favorevoli all'insegnamento dal vivo in questo formato collaborativo, hanno avuto problemi di sicurezza su uno strumento di videoconferenza e stanno spostando gli utenti su una piattaforma diversa nel 2021-2022. Per facilitare la transizione e incoraggiare l'adozione anticipata della nuova piattaforma, il team dirigenziale ha creato dashboard all'interno della piattaforma personalizzabile per ciascuna scuola che mostravano i confronti di utilizzo per entrambi gli strumenti. “Ora che abbiamo i dati, possiamo condividere rapporti durante le riunioni dei nostri sovrintendenti, nonché durante le riunioni dei direttori delle scuole elementari, medie e superiori che evidenziano chi sta facendo un ottimo lavoro nell'abbracciare la nuova piattaforma”, disse Faust. “È stata una gara divertente per loro ed è stata un'efficace strategia di gestione del cambiamento perché non abbiamo esercitato molta pressione su di loro per effettuare il passaggio immediato. Al contrario, stiamo lasciando che le tendenze di utilizzo dei dati e delle applicazioni guidino il cambiamento.

Ora che abbiamo i dati, possiamo condividere rapporti durante le riunioni dei nostri sovrintendenti, nonché durante le riunioni dei direttori delle scuole elementari, medie e superiori che evidenziano chi sta facendo un ottimo lavoro nell'abbracciare la nuova piattaforma.

Jess Faust, Chief Technology Innovation Officer, Chesapeake City Public Schools

Informazioni sulle licenze e sulle decisioni di budget

I dirigenti distrettuali di CPS non vedono l'ora di avere un anno di dati per aiutare a informare il rinnovo delle licenze e le strategie di acquisto. “Devo rivedere ogni licenza software che mi capita sulla scrivania”, disse Faust. “Ora, ogni volta che ricevo una richiesta di software, inserisco la licenza in CatchOn [Lightspeed Analytics]. Una volta che avremo un anno intero di dati, avremo una libreria di ciò che ci manca in questo momento, ovvero chi ha quale software, chi sta pagando per quel software e così via.” Il distretto intende utilizzare tali informazioni per identificare opportunità come l'acquisto di licenze a livello distrettuale, in contrapposizione alle licenze di singoli siti, o il ridimensionamento delle licenze per risparmiare denaro laddove sia sensato dal punto di vista finanziario.

"Vogliamo allontanarci dalla pratica di continuare ad acquistare determinati programmi o strumenti perché hanno una forte eredità nell'istruzione", ha affermato Faust. “Invece, porremo domande più critiche sui nostri rinnovi e licenze, come ad esempio 'Com'è l'adozione? Qual è l'efficacia del prodotto? Sta aiutando i nostri studenti e insegnanti a raggiungere i loro obiettivi?' E queste sono domande difficili a cui rispondere se hai solo informazioni soggettive e circostanziali. CatchOn [Lightspeed Analytics] ci fornisce dati oggettivi che possiamo utilizzare per informare e rispondere a queste domande.”

Faust ha etichettato questa metodologia come il modello del percorso della mucca, il che essenzialmente significa che si spianano i percorsi dove esistono già passerelle invece di cercare di progettare percorsi nuovi e unici perché ti piace. Inevitabilmente, le persone aggireranno il tuo percorso e continueranno a camminare sull'erba. "Voglio rinnovare e acquistare il software che il nostro personale sta utilizzando o utilizzerà, e questo è efficace", ha affermato Faust. “E voglio fornire la formazione di cui hanno bisogno per usarlo. Ma non voglio fornire formazione e costringere i nostri insegnanti a utilizzare una piattaforma o uno strumento solo perché l'abbiamo acquistato".

Monitoraggio del coinvolgimento e della frequenza degli studenti

Misurare il coinvolgimento e la frequenza degli studenti è diventata una sfida completamente nuova durante l'anno scolastico 2020-2021. Nell'autunno 2020, CPS ha implementato un modello di apprendimento ibrido in cui gli studenti potevano scegliere di frequentare le lezioni di persona o virtualmente.

Gli educatori del distretto insegnavano anche in un modello a doppio elenco, il che significa che fornivano istruzioni sia agli studenti in classe che agli studenti a casa contemporaneamente. Ciò che ha reso particolarmente difficile il modello a doppio elenco per gli insegnanti è stata la natura imprevedibile in termini di frequenza degli studenti. Ad esempio, un insegnante potrebbe aver preparato le lezioni con l'aspettativa di avere 12 studenti in classe e quattro bambini a casa. In realtà, avrebbero inaspettatamente quattro bambini che si presentavano in classe e 12 studenti frequentavano virtualmente. Il team CPS ha iniziato a utilizzare i dati sul coinvolgimento di Lightspeed Analytics come metrica secondaria per monitorare la presenza e l'utilizzo fuori dal campus. "Avevamo molti studenti che si sono iscritti per l'istruzione di persona, ma non si sono presentati", ha detto Faust. “Siamo stati in grado di esaminare le nostre analisi e verificare che gli studenti si unissero virtualmente. Abbiamo anche iniziato a utilizzare i dati per tenere traccia del numero di giorni in cui gli studenti si sono effettivamente presentati di persona e quindi abbiamo apportato modifiche in base a tali dati. Ad esempio, potremmo guardare i dati e vedere che solo 20% di studenti si trovavano in un determinato campus in un dato giorno. Sulla base di queste informazioni, il preside potrebbe scegliere di riportare più studenti nel campus perché non erano al loro completo".

Siamo stati in grado di esaminare le nostre analisi e verificare che gli studenti si unissero virtualmente. Potremmo guardare i dati e vedere che solo 20% di studenti si trovavano in un determinato campus in un dato giorno. Sulla base di queste informazioni, il preside potrebbe scegliere di riportare più studenti nel campus perché non erano al completo.

Jess Faust, Chief Technology Innovation Officer, Chesapeake City Public Schools

Scoprire app senza licenza

CPS ha creato dashboard per i presidi di ogni scuola per aiutarli a implementare strategie di gestione del cambiamento, tenere traccia della frequenza degli studenti e monitorare le app utilizzate dai loro studenti. Ogni principale ha accesso a un dashboard che contiene le prime 10 app con licenza e approvate in uso e le prime 10 app senza licenza in uso.

I leader del CPS sperano che la visibilità sull'utilizzo delle app senza licenza consentirà ai dirigenti distrettuali e scolastici di tracciare alcune correlazioni tra l'utilizzo delle applicazioni e le prestazioni degli studenti e di informare le future strategie decisionali e didattiche. Per esempio, I dati di Lightspeed mostrano che alcune classi utilizzano un popolare programma di matematica, ma non è concesso in licenza da CPS. "Questo particolare strumento è divertente e coinvolgente, ma la domanda è se sia effettivamente efficace o meno", ha affermato Faust. “Quella rimane un po' una zona d'ombra. Utilizzando CatchOn [Lightspeed Analytics], ora sappiamo quali scuole stanno utilizzando quello strumento. La correlazione non è causalità, ma cosa succederebbe se quelle fossero le stesse scuole in cui gli studenti ottengono i risultati migliori nelle valutazioni di fine anno? Se è così, forse dobbiamo avere una conversazione diversa su quello strumento matematico. Il monitoraggio di questi tipi di applicazioni "subdole" utilizzate di cui non eravamo a conoscenza è stato prezioso per noi."

Promuovere le conversazioni sulla privacy dei dati

CPS sta sfruttando gli avvisi sulla privacy di Lightspeed Analytics ei dati sull'utilizzo delle applicazioni per identificare le scuole che hanno adottato e stanno utilizzando attivamente strumenti che non soddisfano gli standard di privacy del distretto. Dotati di queste conoscenze, i dirigenti distrettuali sono in grado di informare i dirigenti scolastici di questo utilizzo e fornire loro consigli per altre piattaforme molto simili ma conformi alle politiche distrettuali sulla privacy dei dati degli studenti.

Creazione di un comitato consultivo per i dati

Per favorire un maggior numero di conversazioni sui dati e su come mettere in atto le proprie analisi, CPS ha formato un comitato consultivo sui dati. Questi membri del comitato stanno esaminando le loro procedure di adozione e acquisizione del software in relazione ai dati sull'utilizzo e l'impegno delle applicazioni e stanno affrontando domande, come le seguenti:

  • Qual è il software che stiamo utilizzando?
  • Come facciamo a sapere se queste piattaforme funzionano?
  • Sapevamo che questo strumento o piattaforma viene utilizzato?

I membri del comitato stanno anche collaborando con i leader distrettuali didattici per eseguire un audit delle applicazioni gratuite utilizzate al CPS. Stanno anche aiutando i dirigenti scolastici a facilitare le conversazioni su quali applicazioni gratuite gli studenti e il personale del distretto dovrebbero o non dovrebbero usare. “Non puoi davvero iniziare a cambiare una pratica finché non sai cosa sta succedendo”, disse Faust. “Attraverso questi dati, stiamo ottenendo la visione d'insieme di cui abbiamo bisogno per stabilire e implementare alcune strategie efficaci per cambiare le pratiche. Ha anche contribuito a trasformare la nostra cultura ridefinendo ciò che dobbiamo chiedere e quale consapevolezza dobbiamo avere.”

Approfondimenti chiave e passaggi successivi

La progressione del viaggio dei dati di CPS è sicuramente impressionante. Andando avanti, il distretto intende integrare ulteriormente l'analisi dei dati per accelerare il processo di approvazione del software e rafforzare ulteriormente gli sforzi di conformità a livello di educatore.

"Vogliamo rendere il processo di acquisizione del software il più indolore possibile ed eliminare la burocrazia", ha affermato Faust. “Ma vogliamo anche assicurarci che sia un buon processo, quindi vogliamo assicurarci di porre domande importanti, come 'Qual è la politica sulla privacy? Il venditore ha firmato l'impegno sulla privacy degli studenti? Il fornitore ha degli standard a cui è certificato e conforme?' Questo tipo di domande è stato posto in cima al nostro processo di approvazione del software perché vogliamo che anche i nostri presidi e insegnanti pensino a queste cose. E vogliamo che abbiano familiarità con organizzazioni come IMS Global Learning Consortium e che facciano alcune ricerche iniziali per assicurarsi che il software che stanno richiedendo sia sicuro. L'accesso a CatchOn [Lightspeed Analytics] ha davvero avviato per noi alcune conversazioni salutari sull'alfabetizzazione e la consapevolezza dei dati.”

Logo delle scuole pubbliche della città di Chesapeake

Informazioni

Posizione:

Contea di Chesapeake, Virginia

Cliente dal:

2020

Studenti:

40,000

Gradi:

K-12

Dispositivi utilizzati:

Chromebook

Condividere su

Logo della promessa digitale

Digital Promise lavora all'intersezione di leader dell'istruzione, ricercatori e sviluppatori di tecnologie per migliorare le opportunità di apprendimento per tutti e colmare il divario di apprendimento digitale. Perché quando tutti gli studenti hanno un accesso equo alla tecnologia, quando tutti partecipano e quando tutti imparano, tutti beneficiamo di una società più coinvolta, informata e giusta.

Informazioni sui sistemi Lightspeed

Lightspeed Systems, con sede ad Austin, in Texas, è una piattaforma online leader di sicurezza ed efficacia per le scuole primarie e secondarie. Partner collaudato per la sicurezza e il coinvolgimento degli studenti, Lightspeed utilizza l'intelligenza artificiale avanzata per visualizzare e analizzare l'attività degli studenti sul Web. Lightspeed serve oltre 20 milioni di studenti in 38 paesi e 28.000 scuole in tutto il mondo.

Potrebbe piacerti anche

screenshot su desktop e dispositivi mobili per software di apprendimento a distanza

Ecco una demo, su di noi

Stai ancora facendo le tue ricerche?
Aiutiamoci! Pianifica una demo gratuita con uno dei nostri esperti di prodotto per ottenere rapidamente una risposta a tutte le tue domande.

uomo seduto alla scrivania sul laptop che guarda il cruscotto del filtro Lightspeed

Ben tornato!

Cerchi informazioni sui prezzi per le nostre soluzioni?
Facci sapere i requisiti del tuo distretto e saremo lieti di creare un preventivo personalizzato.

Reimmagina l'aula ispirata e interattiva per l'apprendimento remoto, ibrido e di persona. Lightspeed Classroom Management™ offre agli insegnanti visibilità e controllo in tempo reale degli spazi di lavoro digitali e delle attività online dei loro studenti.

  • Assicurati che tutti gli studenti interagiscano solo con il giusto curriculum online, esattamente quando dovrebbero usarlo.
  • Elimina contemporaneamente i collegamenti ai programmi di studio controllati a tutti gli studenti.
  • Blocca siti Web e app inappropriati o che distraggono.

Garantire una gestione dei dispositivi di apprendimento scalabile ed efficiente. Il sistema Lightspeed Mobile Device Management™ garantisce una gestione sicura e protetta delle risorse di apprendimento degli studenti con visibilità in tempo reale e report essenziali per un'efficace apprendimento a distanza.

  • Una soluzione centralizzata basata su cloud per dispositivi, applicazioni e controlli delle policy a scalabilità infinita
  • Libreria di app self-service, dove insegnanti e studenti
    può accedere e installare programmi di studio e strumenti di apprendimento approvati
  • Distribuisci, modifica e revoca in remoto centinaia di politiche e applicazioni educative, riducendo al contempo i tempi di inattività e i costi tipici

Prevenire suicidi, cyberbullismo e violenza scolastica. Lightspeed Alert™ supporta gli amministratori distrettuali e il personale selezionato con intelligenza artificiale avanzata per rilevare e segnalare potenziali minacce prima che sia troppo tardi.

  • Revisione umana
  • Avvisi in tempo reale che segnalano i segnali di una potenziale minaccia
  • Intervenire rapidamente prima che si verifichi un incidente.
  • I registri delle attività forniscono visibilità sull'attività online prima e dopo un evento segnalato

Proteggi gli studenti da contenuti online dannosi. Lightspeed Filter™ è la soluzione migliore della categoria che funge da solida barriera ai contenuti online inappropriati o illeciti per garantire la sicurezza online degli studenti 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

  • Basato sul database più completo del settore, costruito in 20 anni di indicizzazione web e apprendimento automatico.
  • Garantire la conformità CIPA
  • Blocca milioni di siti, immagini e video inappropriati, dannosi e sconosciuti, incluso YouTube
  • Tieni informati i genitori con Lightspeed Parent Portal™

Ottieni visibilità completa sull'apprendimento online degli studenti. Lightspeed Analytics™ fornisce ai distretti dati affidabili sull'efficacia di tutti gli strumenti che implementano in modo che possano adottare un approccio strategico al loro stack tecnologico e semplificare il reporting.

  • Tieni traccia dell'adozione della tecnologia educativa e delle tendenze di utilizzo, elimina la ridondanza e aumenta il ROI
  • Monitora il consumo di app e contenuti per facilitare l'adozione anticipata e l'utilizzo efficace
  • Valuta il rischio con visibilità sulla privacy dei dati degli studenti e sulla conformità alla sicurezza