14 cose che nessun altro filtro Internet può dare alla tua scuola

Il tuo filtro Internet deve garantire la sicurezza degli studenti e l'utilizzo appropriato della tecnologia. Ma con più tecnologia che mai da gestire, la tua scuola ha bisogno di un filtro Internet che offra di più risparmiando tempo. Filtro Lightspeed (precedentemente Relè è una rivoluzione nel filtraggio web, con più funzionalità in una piattaforma SAAS più semplice e intelligente che ti fa risparmiare tempo e denaro. Nessun filtro Internet oltre a Relay può fare tutte e 14 queste cose essenziali.

1. Filtra tutti i tuoi dispositivi da un'unica interfaccia

Hai più di un tipo di dispositivo sulla tua rete, ma non vuoi gestire più di un filtro Internet. Ecco perché Relay ora supporta non solo Chromebook ma anche MacfinestreiOS e dispositivi BYO — tutto in un'unica interfaccia facile da usare!

2. Ti permette di dire addio all'hardware

Ti affidi sempre più spesso al cloud per le tue directory, i tuoi programmi e così via. È ora di spostare il tuo filtro Internet nel cloud, dove puoi goderti una scalabilità infinita e una mobilità senza interruzioni senza più hardware da acquistare o mantenere!

3. Decifra SSL senza problemi con il proxy

La decrittazione SSL è una delle principali lamentele delle scuole perché richiede lavoro extra, hardware aggiuntivo e molti problemi. Non piu! Con Relay, ottieni la decrittografia SSL per i rapporti sulle ricerche di Google, controlli granulari su YouTube e sui social media e altro ancora, senza dover impostare proxy, gestire file PAC o gestire certificati di attendibilità. (Nostro Agenti intelligenti fare tutto questo per te. Sul serio!)

4. Ha il database più completo

Non hai tempo per ricategorizzare i siti, gestire gli URL sconosciuti e gestire le richieste una tantum degli insegnanti di aprire i contenuti. Nostro Database specifico per K12 è il più completo e preciso in assoluto. Ciò significa meno lavoro per te e un accesso più sicuro a ottimi contenuti sul Web (senza blocchi eccessivi) per i tuoi utenti.

5. Si integra con la gestione della classe

Mantenere i dispositivi sicuri e gestiti è compito dell'IT, ma questi dispositivi vengono utilizzati ogni giorno nelle aule delle scuole. Ecco perché il nostro filtro Internet della scuola Relay si integra facilmente con Aula. Puoi consentire agli insegnanti di mantenere gli studenti impegnati e nell'apprendimento con approfondimenti in tempo reale durante e fuori attività, visualizzazioni dello schermo, blocchi, aree Web, condivisione di contenuti, chat e altro ancora.

6. Si integra con più fonti di autenticazione

È probabile che utilizzi più di G Suite e Google Classroom. Ecco perché Relay ti consente di utilizzare più origini di autenticazione, tra cui G Suite, Classroom, Office 365, Active Directory e il tuo SIS.

7. Offre un accesso sicuro a YouTube

YouTube è un'altra di quelle cose che ha dato problemi alle scuole. Gioco intelligente in Relay risolve tutto questo. Con un clic, puoi dare agli studenti l'accesso a più di 41 milioni di video educativi controllati! (Ci affidiamo alla nostra comprovata tecnologia di database, non alle categorie imprecise segnalate dagli utenti e alle classificazioni per età.)

8. Rende i social media sicuri e controllati

I social media possono essere un ottimo strumento e una ricompensa per gli studenti, ma non tutti e non per tutti. Con il nostro filtro Internet, puoi consentire le migliori piattaforme di social media in un clic per appena gli utenti o i gruppi desiderati. Puoi persino renderli di sola lettura in modo che gli studenti possano leggere, ma non pubblicare.

9. Genera report più intelligenti

Probabilmente trascorri più tempo nei rapporti del filtro Internet che nelle impostazioni dei criteri. Ecco perché i rapporti Relay ti offrono la massima comprensione e fruibilità con rapporti di categoria personalizzati; reportistica utente completa (e condivisione!); rapporti a livello di dominio e URL; e report investigativi e diagnostici semplici e approfonditi.

10. Consente di condividere informazioni con i genitori

I portali genitori sembrano fantastici, finché non ti rendi conto che devi gestirli, supportarli, affrontare problemi di accesso e domande e problemi sul campo. relè Generatore di rapporti sui genitori semplifica la condivisione delle informazioni con i genitori (il numero di persone che desideri) senza alcun supporto o requisiti aggiuntivi da parte del tuo team.

11. Fornisce avvisi di sicurezza più completi

Termini segnalati di Relay tenerti informato sui problemi che ti preoccupano di più: autolesionismo, violenza, imbrogli, violazioni dell'AUP, bullismo, attività di gruppo, attività di droga e altro ancora. Hai il controllo: scegli i termini che ti interessano; impostare il livello di minaccia; scegliere di ricevere avvisi immediatamente, giornalieri o settimanali; designare chi dovrebbe ricevere avvisi; e scegli se vuoi che tutte le attività vengano contrassegnate o solo quelle basate sull'intento, quando un utente ha digitato le parole chiave anziché scorrerle su una pagina web.

12. Automatizza i blocchi

Agli studenti piace testare le cose; ci piace aiutarli a imparare da questo. Ecco perché Relay include i blocchi. Quando uno studente tenta di accedere a contenuti bloccati più di un determinato numero di volte in un determinato numero di minuti, puoi bloccarlo automaticamente da Internet per un determinato periodo di tempo. È un modo semplice per migliorare la cittadinanza digitale degli studenti nella tua scuola.

13. Offre flessibilità per l'uso dei dispositivi dopo la scuola

I dispositivi stanno tornando a casa con gli studenti sempre di più, aprendo opportunità di apprendimento davvero straordinarie 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Ma ciò significa che devi preoccuparti del filtraggio su qualsiasi rete, non solo sulla rete della tua scuola. Relay funziona ovunque vadano i dispositivi e ti consente di impostare criteri diversi (ad esempio, l'apertura di giochi o social media) per quando i dispositivi sono fuori dal campus: a casa, negli spazi pubblici e così via.

14. Mantiene la privacy degli studenti

Ci impegniamo per la privacy dei dati degli studenti. Abbiamo firmato il Impegno per la privacy degli studenti e soddisferà le più severe normative sulla privacy in tutto il mondo, tra cui GDPR.

Ulteriori letture