Affrontare la perdita di apprendimento e l'interruzione delle emozioni sociali: la tecnologia nell'infanzia post-COVID

La pandemia di COVID-19 ha presentato molte sfide a studenti, educatori e genitori. Alcuni distretti scolastici avevano già integrato la tecnologia nelle loro classi prima del COVID-19, quindi il passaggio all'apprendimento a distanza non è stato il loro più grande ostacolo.  

Lightspeed Systems ha avuto l'opportunità di incontrare Stacy Royster, Chief Technology Officer per Scuole della città di Opelika a Opelika, in Alabama, per guardare indietro all'impatto della pandemia sul suo distretto scolastico e ottenere informazioni sulle sfide che hanno dovuto superare e sui successi che hanno celebrato. Ci siamo concentrati sulla salute mentale di studenti e insegnanti, sulla perdita di apprendimento e sul recupero, nuova formazione insegnanti teacherS, e la sua visione della "nuova normalità" mentre il suo distretto scolastico apre le sue porte all'apprendimento di persona.

In che modo le chiusure scolastiche di emergenza hanno influito sul tuo distretto in termini di EdTech?

Il nostro distretto è passato a un sistema 2:1: due Chromebook per ogni studente. Gli studenti avevano un dispositivo per la scuola e uno per casa. Ciò ha notevolmente ridotto il rischio di danni o perdita del dispositivo perché non venivano trasportati avanti e indietro.  

Abbiamo deciso di non portare i dispositivi nelle case degli studenti quest'estate. Li lasciamo nelle mani dei ragazzi. L'anno prossimo consentiremo loro di utilizzare tutte le opzioni online che abbiamo verificato e approvato. Abbiamo un archivio di lezioni per K-5 e una piattaforma online completa per 6-12.  

Quindi, per un bambino che è rimasto indietro durante la pandemia o che ha delle lacune, possiamo assegnare istruzioni supplementari da quel repository o piattaforma. Quando sono a casa, lo studente può lavorare su quell'istruzione con i suoi genitori. I genitori ora sanno di più sui nostri standard e curriculum di quanto abbiano mai fatto prima. Dobbiamo accettare questo coinvolgimento e portarlo avanti, e la tecnologia ce lo consente.  

Come stai usando quelle lezioni per la scuola estiva e come verranno utilizzate quando gli studenti torneranno all'apprendimento di persona?

Stiamo usando quelle lezioni per colmare le lacune di apprendimento per gli studenti che stanno lottando, e non in classe livello. Nel nostro distretto, ora siamo alla scuola estiva. Abbiamo circa 600 studenti nel campus che stanno cercando di farsi prendere prima dell'autunno. Quest'anno lo scopo della scuola estiva è aiutare gli studenti che non hanno ottenuto buoni risultati in un ambiente di apprendimento virtuale.  

Con la scuola estiva in corso, ci stiamo concentrando su un'istruzione differenziata per l'apprendimento online e sull'integrazione secondo necessità. Utilizziamo i nostri strumenti tecnologici per aiutare gli studenti a colmare le lacune nel loro apprendimento e recuperare il ritardo nelle aree in cui sono rimasti indietro. Con il passaggio all'istruzione di persona completa in autunno, stiamo anche fornendo uno sviluppo professionale più specializzato per gli insegnanti. 

Sappiamo che molti studenti hanno sperimentato una perdita di apprendimento, simile a quanto previsto nel corso di un'estate. La particolarità di quest'anno è che la maggior parte delle lacune è dovuta alle difficoltà che gli studenti hanno avuto nell'adattarsi all'apprendimento a distanza.  

Per alcuni studenti, è passato più di un anno da quando hanno interagito con i loro coetanei. Vedete eventuali preoccupazioni o ostacoli con l'apprendimento socio-emotivo e la salute mentale quando gli studenti tornano al pieno apprendimento di persona?

Un'enorme preoccupazione che l'apprendimento online a tempo pieno ha portato è nell'area di apprendimento socio-emotivo. L'isolamento dai compagni e dagli insegnanti è stato angosciante e dirompente per gli studenti, e il pensiero di tornare in classe sta portando nuovo stress. C'è una vera preoccupazione per gli effetti a lungo termine sulla salute mentale degli studenti e degli insegnanti. Abbiamo piani in atto in caso di dubbi. 

Sono stato a capo della tecnologia per otto anni e questo è stato il primo anno in cui abbiamo visto avvisi nel nostro sistema per i bambini piccoli, gli studenti delle elementari, che indicavano una possibilità di autolesionismo. È arrivato un avviso per un bambino di seconda elementare che scriveva un documento che parlava di porre fine alla propria vita. Il mio cuore è affondato, ma abbiamo visto immediatamente l'allarme e siamo stati in grado di intervenire.  

Le segnalazioni di casi di abusi sui minori sono diminuite quest'anno e una delle ragioni del calo è che gli studenti non erano a scuola perché gli insegnanti potessero vedere che stava succedendo. Gli studenti non sono stati in grado di confidarsi con un consulente o con un adulto fidato come potevano prima della pandemia. Ora dobbiamo osservare questi segni in modi nascosti e gli studenti rilasceranno queste informazioni attraverso la tecnologia. Digiteranno in una ricerca su Google, in un documento online o in una chat privata, senza sapere che stiamo monitorando tutto questo. Avere il tecnologia per ricevere un avviso immediato ha cambiato la vita in molti modi.  

Attiviamo questi avvisi anche per gli account dei nostri insegnanti perché anche loro hanno bisogno di supporto. Gli insegnanti hanno dovuto affrontare uno degli anni più difficili della loro carriera. Stanno cercando soluzioni online e cercano supporto in qualsiasi modo possano ottenerlo. Ora possiamo intervenire con una telefonata semplicemente facendo il check-in, dare supporto e aiutarli a trovare le risorse di cui hanno bisogno. La salute mentale degli insegnanti è una delle nostre massime priorità insieme agli studenti 

Il tuo distretto ha apportato modifiche al modo in cui rispondi e previeni gli incidenti che derivano da un impatto sulla salute mentale?

Si NOI abbiamo. L'introduzione della revisione umana con Lightspeed Alert ™ ha avuto un impatto sostanziale sul nostro lavoro. Ha sollevato me e il nostro altro personale tecnico dal dover monitorare le e-mail 24 ore su 24. Se qualcosa richiede la nostra attenzione, riceviamo una telefonata e determiniamo dove andare da lì. Alcune scuole del nostro distretto si trovano sulle principali autostrade interstatali e abbiamo avuto a che fare con rapimenti di bambini e peggio. Abbiamo ricevuto un avviso nel nostro sistema che ci ha aiutato a fermare un rapimento. La sicurezza dei nostri studenti è la nostra massima priorità.  

La nuova tecnologia che abbiamo integrato ci ha permesso di cambiare il nostro modo di garantire la sicurezza degli studenti dandoci avvisi tempestivi attraverso comportamenti online e filtrando contenuti pericolosi e completamente inappropriati a cui i nostri figli sono esposti quotidianamente quando sono online. Queste tecnologie hanno cambiato il modo in cui operiamo. 

Con la spinta alle scuole per aprire le porte e tornare alla normalità, come sarà il ritorno a scuola per il tuo distretto questo autunno?

Tornando all'apprendimento di persona 100% non lo fa significare bene torniamo a quello che abbiamo vissuto prima della pandemia. Quando le persone descrivono il ritorno alla normalità, è non lo farò essere la normalità che esisteva prima del COVID-19Sara essere una nuova normalità in cui espandiamo l'uso di questa nuova tecnologia. 

Vuoi saperne di più da Stacy?
Guarda il webinar on demand, Ritorno alla normalità: cosa significa veramente "Ritorno a scuola"

Ulteriori letture