Utilizzo dei dati per un'efficace riapertura della scuola

Garantire che i piani di riapertura dei distretti siano convenienti e favoriscano i migliori risultati per gli studenti

Lightspeed ha recentemente parlato con Anthony Padrnos, Executive Director of Technology for Osseo Area Schools in Minnesota, che ha discusso di come gli strumenti di aula ed-tech possono sia informare importanti decisioni di bilancio sia garantire i migliori risultati per gli studenti quando le scuole riaprono.

"Quando abbiamo iniziato la pandemia la scorsa primavera, abbiamo davvero concentrato la nostra raccolta di dati, meno sui risultati degli studenti e davvero sul coinvolgimento degli studenti", afferma Padrnos. Osseo voleva sapere se le scuole potevano "vedere" gli studenti, sapere dove sono e sapere se erano collegati. "Siamo stati spinti in questo spazio di apprendimento a distanza, che era un ambiente nuovo e caotico per il nostro personale, i nostri studenti, le nostre famiglie".

Osseo Schools voleva assicurarsi che gli studenti fossero completamente connessi con il sistema scolastico, in modo che il personale didattico e IT potesse fornire le risorse necessarie per supportare gli studenti. Hanno scoperto rapidamente che la domanda "se" portava a precise risposte "come e dove".

L'Osseo è stato storicamente un distretto guidato dai dati e gli strumenti di dati che avevano in atto, tra cui Lightspeed Analytics ™, ha fornito loro alcune informazioni preziose.

"Una delle bellezze della tecnologia che è stata amplificata durante la pandemia è che molti punti di dati che non guardavamo necessariamente prima, ma a cui avevamo sempre accesso, sono diventati davvero critici", afferma Padrnos.

I punti critici di dati di Anthony Padrnos che guidano i migliori risultati degli studenti:

Comprendi il coinvolgimento degli studenti

Lightspeed Analytics fornisce dashboard e report robusti per informare i team IT distrettuali su quando, come e dove gli studenti interagiscono con le risorse online. Comprendere come gli studenti interagiscono e si impegnano con le opportunità di apprendimento sviluppate attraverso piattaforme digitali ti consente di comprendere il coinvolgimento da un punto di vista didattico e perfezionare il tuo approccio.

Ad esempio, i dati sul coinvolgimento degli studenti online ti forniscono informazioni su chi, quando, con quale frequenza, per quanto tempo e attraverso quali app e canali i tuoi studenti interagiscono. Se analizzato nel contesto dei risultati della valutazione degli studenti, osserva ciò che sta effettivamente accadendo nell'aula virtuale e confrontalo con i risultati, puoi arrivare a una serie di best practice per l'istruzione digitale.

Osseo è stato in grado di identificare e dimostrare che quando gli insegnanti prendono quelli strumenti digitali e li usiamo insieme allo sviluppo professionale fornito - e abbracciamo l'ambiente che stiamo cercando di creare, vediamo i risultati che vogliamo, sia nello spazio fisico che nello spazio remoto. I dati mostrano che più studenti sono coinvolti in quelle attività di apprendimento digitale basate sulle migliori pratiche si traduce in migliori risultati accademici, tassi di passaggio dei corsi più elevati. 

Promuovi conversazioni ricche con i tuoi team di istruzione

Dedica meno tempo all'elaborazione dei dati e più tempo a utilizzare i tuoi team e le tue competenze per aiutare a guidare il significato e le informazioni per l'azione. Lightspeed Analytics aiuta a condurre conversazioni approfondite con i tuoi team di istruzione sulle migliori pratiche all'interno dello spazio di apprendimento, sia esso digitale o di persona, e guarda come funzionano gli strumenti che stai acquistando e come supportano i risultati che vuoi vedere nelle tue pratiche didattiche.

All'inizio della chiusura, gli insegnanti di Osseo utilizzavano molti strumenti e risorse digitali gratuiti diversi e c'era il rischio che studenti e famiglie trovassero ingombrante navigare nell'ambiente digitale. Padrnos afferma che, sebbene abbiano mantenuto la flessibilità per consentire agli insegnanti innovativi e creativi di continuare a utilizzare le risorse individuali quando si sono dimostrate efficaci, il distretto, con le conoscenze acquisite tramite Lightspeed Analytics, ha utilizzato una mezza dozzina di strumenti digitali chiave come standard o di riferimento per la pratica didattica di base.

Garantire il rapporto costo-efficacia

Significativamente, dice Padrnos, Lightspeed Analytics aiuta le Scuole Osseo esamina attentamente l'intera gamma di risorse digitali, app e strumenti del distretto e produce i dati chiari e concisi di cui i leader distrettuali hanno bisogno per determinare cosa conservare e cosa cancellare. “Questo è stato davvero molto del mio lavoro in Osseo negli ultimi tre anni: capire quali piattaforme sono presenti nel nostro sistema, come le utilizziamo, perché le utilizziamo e ci stanno dando valore? Per Osseo, lo interpretiamo come un significato, stiamo ottenendo i risultati degli studenti che vogliamo?

Per Osseo, che si tratti di pre-pandemia, durante la pandemia o di pianificazione per dopo, "torna sempre per me e il nostro team agli obiettivi didattici", ha detto Padrnos. “Secondo noi, l'apprendimento digitale non riguarda il software. Non si tratta della tecnologia. Riguarda i risultati degli studenti e le pratiche didattiche: riguarda l'ambiente che vogliamo che gli insegnanti creino, come vogliamo che insegnino e coinvolgano gli studenti, come questi diversi strumenti tecnologici supportano e amplificano quell'obiettivo e aiutano effettivamente a realizzare quei risultati. Questa è la mentalità". 

Padrnos riconosce che tutti i distretti lavorano con budget definiti, compresi i dollari CARES e altre infusioni di denaro una tantum. A lungo termine, come possono i distretti gestire la sostenibilità della tecnologia? La tecnologia ha un costo costante. L'hardware dovrà eventualmente essere sostituito. Gli abbonamenti software annuali devono essere rinnovati. Lightspeed Analytics, con dati facilmente generati sull'utilizzo del software e sui tassi di adozione, presenta dati concreti e in tempo reale per effettuare quelle chiamate di budget.

“Prima di avere Lightspeed Analytics, dovevamo raccogliere dati andando sul back-end del software e vedendo al meglio cosa stava succedendo. Andavamo nelle aule e osservavamo come veniva utilizzato, come gli studenti si impegnavano con esso. È stato molto faticoso raccogliere quei dati e interpretarli, tradurli in qualcosa di significativo. Lightspeed Analytics ci ha aiutato ad approfondire direttamente i dati critici in modo significativo.

“All'interno della nostra organizzazione facciamo budget a base zero, quindi ogni anno è tutto sul tavolo. Facciamo affidamento sui dati per guidare le nostre pratiche didattiche e ottenere i risultati desiderati dagli studenti. Con Lightspeed Analytics, raggiungiamo questo obiettivo nel modo più conveniente".

Ulteriori letture