Le scuole devono essere un rifugio sicuro per la crescita e l'apprendimento. Ma può essere difficile per gli studenti della scuola primaria e secondaria sentirsi al sicuro in classe e imparare se stanno assistendo o subendo atti di bullismo.

Nonostante decenni di campagne anti-bullismo e sforzi educativi nelle scuole, il Rapporto sulla sicurezza delle scuole 2022 hanno riscontrato che permangono forti preoccupazioni per gli abusi tra pari (come attacchi fisici e verbali) e varie forme di bullismo e molestie. Sebbene questi problemi rimangano in primo piano per molti dentro e fuori dal K-12, studenti, educatori, genitori, amministratori e personale non sono tutti sulla stessa pagina riguardo allo stato attuale del bullismo nei distretti scolastici.

Comprendere la disconnessione può aiutare a risolvere questi problemi. Scopri cosa devono sapere gli stakeholder adulti aiutare a fermare e prevenire il bullismo e il cyberbullismo nelle scuole primarie e secondarie.

Quanto sono pronte le scuole a gestire il bullismo?

La relazione, a cura di Scuole sicure e solide e co-sponsorizzato da Lightspeed Systems®, ha scoperto che c'è un divario tra le percezioni di studenti e insegnanti quando si tratta di bullismo: quasi l'80% degli educatori intervistati ha ritenuto che la propria scuola fosse pronta ad affrontare il bullismo e il cyberbullismo, ma solo 60% di studenti concordato.

Grafico che confronta la preparazione al bullismo

"Questo è il potere di chiedere", ha affermato Michele Gay, co-fondatore di Safe and Sound Schools. "[Gli studenti] parlano e ci dicono: 'Quello che c'è qui non è abbastanza.'"

Per colmare il divario nella percezione della preparazione, devono essere messe in atto politiche antibullismo più forti per garantire una migliore preparazione al bullismo e al cyberbullismo. Quando si tratta di bullismo, sia online che offline, Gay ha condiviso che spesso le scuole vedono solo "la punta dell'iceberg" e gli educatori spesso non scoprono che si è verificato un incidente di bullismo fino a quando la situazione non è già degenerata.

Le soluzioni Edtech possono aiutare gli educatori a ottenere la visibilità di cui hanno bisogno in modo che possano intervenire prima, correggere il comportamento e persino prevenire il bullismo e il cyberbullismo prima che inizi o si intensifichi. Il software di sicurezza online, come Lightspeed Systems, può aiutare le scuole primarie e secondarie ad affrontare il bullismo:

Oltre a utilizzare il software di sicurezza scolastica basato sull'intelligenza artificiale e a team di specialisti della sicurezza per esaminare le istanze segnalate di bullismo e cyberbullismo, i distretti K-12 devono mantenere le linee di comunicazione tra adulti e studenti aperte, oneste e sicure.

I problemi di salute mentale K-12 non stanno scomparendo

Sebbene la maggior parte degli intervistati del rapporto sulla sicurezza scolastica del 2022 fosse a conoscenza di almeno un programma di supporto per la salute mentale nella propria scuola, una scoperta incoraggiante, non tutti gli studenti, gli insegnanti o gli agenti di pubblica sicurezza sapevano quali risorse fossero disponibili. Nel frattempo, quasi tutti gli intervistati hanno affermato che l'ansia e la depressione erano problemi crescenti nel campus e tali problemi possono esserlo aggravato dal bullismo. Per aiutare ad affrontare la salute mentale, le scuole primarie e secondarie devono farlo prevenire il bullismo e il cyberbullismo.

grafico che mostra 61% di studenti che hanno fiducia nelle scuole che rispondono a crisi di salute mentale

Ancora una volta, c'è stata una divisione nelle risposte sulla preparazione alla salute mentale nelle scuole, questa volta tra tutte le parti interessate intervistate. Mentre 83% di insegnanti ritenevano che la loro scuola fosse pronta a gestire una crisi di salute mentale, solo 73% di agenti di pubblica sicurezza si sentivano allo stesso modo. Più preoccupante, tuttavia, è che solo il 66% dei genitori e il 61% degli studenti avevano fiducia nella capacità della propria scuola di gestire una tale crisi.

Ciò suggerisce che esiste un'opportunità per una maggiore comunicazione nelle scuole sulla salute mentale e probabilmente la necessità di servizi ampliati. Gay ha identificato un divario significativo tra il numero di psicologi scolastici, consulenti e assistenti sociali e il numero crescente di studenti che necessitano di supporto per la salute mentale.

grafico che mostra 61% di studenti che hanno fiducia nelle scuole che rispondono a crisi di salute mentale

A causa dell'impatto della pandemia di COVID-19 e della carenza a livello nazionale nel campo della salute mentale, questi problemi urgenti continueranno probabilmente a sfidare le scuole e le comunità negli anni a venire. Pertanto, è di fondamentale importanza che le scuole si impegnino in una pianificazione strategica a lungo termine per sviluppare capacità, programmazione educativa e risorse scolastiche e comunitarie per supportare la salute mentale e il benessere degli studenti.

Crea una cultura scolastica sicura per tutti, nel campus e online

Un ambiente accogliente e inclusivo è una parte importante di una scuola sana e sicura, in cui il bullismo è raro e affrontato rapidamente.

Mentre il rapporto sulla sicurezza delle scuole del 2022 ha rilevato che più della metà di tutti i gruppi intervistati concorda sul fatto che le loro scuole hanno una cultura e un clima positivi, gli studenti intervistati hanno mostrato il livello più basso di accordo con questa affermazione. Sentirsi connessi, accolti e al sicuro a scuola è essenziale per il successo e la crescita degli studenti; pertanto, è imperativo che le scuole si concentrino sulla promozione della cultura e del clima positivi come elemento fondamentale per affrontare il bullismo e la sicurezza scolastica.

Una componente cruciale della creazione di una cultura scolastica positiva è il sostegno alle persone che vi lavorano: la risorsa più preziosa di una scuola sono le sue persone. Tutti gli intervistati hanno indicato gli SRO, gli infermieri, il personale di salute mentale e i team di valutazione delle minacce comportamentali come le prime risorse per mantenere le scuole al sicuro. Ma mentre l'88% degli insegnanti ha affermato che la maggior parte degli studenti del campus aveva un adulto fidato con cui confidarsi, solo tre quarti degli studenti hanno affermato lo stesso. Questo è il motivo per cui è fondamentale investire in questi ruoli di supporto, compresa la formazione e l'istruzione.

Apprendimento socio-emotivo (SEL) è un altro modo per promuovere un ambiente scolastico favorevole. Mentre quasi tutti gli educatori hanno risposto che SEL è importante per la sicurezza scolastica, solo il 73% degli studenti ha accettato, presentando un'altra opportunità di istruzione aggiuntiva per gli studenti.

Tra i gruppi intervistati nel rapporto, gli studenti hanno segnalato la più bassa fiducia che le loro preoccupazioni sulla sicurezza scolastica sarebbero state prese sul serio. I distretti scolastici dovrebbero rendere i loro studenti parte attiva delle misure di sicurezza e anti-bullismo e assicurarsi che le parti interessate adulte incorporino il feedback degli studenti in modo rapido e in buona fede.

Nel complesso, sia il personale scolastico che i genitori dovrebbero impegnarsi spesso con gli studenti per contribuire a rafforzare la loro fiducia. Insegnare la cittadinanza digitale e incorporarlo nel curriculum scolastico è un primo passo importante per garantire che gli studenti comprendano l'impatto delle loro azioni online e può aiutare a sostenere una cultura anti-bullismo più arricchita.

Scarica questa guida gratuita per aiutare a identificare e prevenire il bullismo nel tuo distretto scolastico.

Potrebbe piacerti anche

screenshot su desktop e dispositivi mobili per software di apprendimento a distanza

Ecco una demo, su di noi

Stai ancora facendo le tue ricerche?
Aiutiamoci! Pianifica una demo gratuita con uno dei nostri esperti di prodotto per ottenere rapidamente una risposta a tutte le tue domande.

uomo seduto alla scrivania sul laptop che guarda il cruscotto del filtro Lightspeed

Ben tornato!

Cerchi informazioni sui prezzi per le nostre soluzioni?
Facci sapere i requisiti del tuo distretto e saremo lieti di creare un preventivo personalizzato.

Reimmagina l'aula ispirata e interattiva per l'apprendimento remoto, ibrido e di persona. Lightspeed Classroom Management™ offre agli insegnanti visibilità e controllo in tempo reale degli spazi di lavoro digitali e delle attività online dei loro studenti.

  • Assicurati che tutti gli studenti interagiscano solo con il giusto curriculum online, esattamente quando dovrebbero usarlo.
  • Elimina contemporaneamente i collegamenti ai programmi di studio controllati a tutti gli studenti.
  • Blocca siti Web e app inappropriati o che distraggono.

Garantire una gestione dei dispositivi di apprendimento scalabile ed efficiente. Il sistema Lightspeed Mobile Device Management™ garantisce una gestione sicura e protetta delle risorse di apprendimento degli studenti con visibilità in tempo reale e report essenziali per un'efficace apprendimento a distanza.

  • Una soluzione centralizzata basata su cloud per dispositivi, applicazioni e controlli delle policy a scalabilità infinita
  • Libreria di app self-service, dove insegnanti e studenti
    può accedere e installare programmi di studio e strumenti di apprendimento approvati
  • Distribuisci, modifica e revoca in remoto centinaia di politiche e applicazioni educative, riducendo al contempo i tempi di inattività e i costi tipici

Prevenire suicidi, cyberbullismo e violenza scolastica. Lightspeed Alert™ supporta gli amministratori distrettuali e il personale selezionato con intelligenza artificiale avanzata per rilevare e segnalare potenziali minacce prima che sia troppo tardi.

  • Revisione umana
  • Avvisi in tempo reale che segnalano i segnali di una potenziale minaccia
  • Intervenire rapidamente prima che si verifichi un incidente.
  • I registri delle attività forniscono visibilità sull'attività online prima e dopo un evento segnalato

Proteggi gli studenti da contenuti online dannosi. Lightspeed Filter™ è la soluzione migliore della categoria che funge da solida barriera ai contenuti online inappropriati o illeciti per garantire la sicurezza online degli studenti 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

  • Basato sul database più completo del settore, costruito in 20 anni di indicizzazione web e apprendimento automatico.
  • Garantire la conformità CIPA
  • Blocca milioni di siti, immagini e video inappropriati, dannosi e sconosciuti, incluso YouTube
  • Tieni informati i genitori con Lightspeed Parent Portal™

Ottieni visibilità completa sull'apprendimento online degli studenti. Lightspeed Analytics™ fornisce ai distretti dati affidabili sull'efficacia di tutti gli strumenti che implementano in modo che possano adottare un approccio strategico al loro stack tecnologico e semplificare il reporting.

  • Tieni traccia dell'adozione della tecnologia educativa e delle tendenze di utilizzo, elimina la ridondanza e aumenta il ROI
  • Monitora il consumo di app e contenuti per facilitare l'adozione anticipata e l'utilizzo efficace
  • Valuta il rischio con visibilità sulla privacy dei dati degli studenti e sulla conformità alla sicurezza